psr feamp

Programma Operativo Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (PO FEAMP) 2014-2020

mitilicoltura

Lo sviluppo tecnologico, lo scambio di informazioni e di buone pratiche relative alla salute ed al benessere degli animali sono elementi importanti per lo sviluppo delle aziende acquicole, in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle PMI previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3).

Gli obiettivi della sottomisura 1 sono orientati a prevenire e mitigare i rischi per la salute pubblica e animale che possono essere causati dagli allevamenti di acquacoltura. In sintesi, l’obiettivo degli interventi previsti dall’art. 56, par. 1, lett. a)-e) del Reg. (UE) n. 508/2014 è, quindi, quello di promuovere la salute e il benessere degli animali nelle imprese acquicole, anche in termini di prevenzione e biosicurezza, in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

La sottomisura 2, invece, è orientata alla tutela dell'attività dei molluschicoltori prevedendo l'erogazione di una compensazione di reddito nei casi in cui si verifichi una mortalità di massa eccezionale che comporta la sospensione temporanea delle attività di allevamento.

La dotazione finanziaria complessiva della Misura è fissata in € 1.000.000,00.

Per la sottomisura 1

sono ritenuti ammissibili i seguenti interventi volti a:

  • i costi per il controllo e l’eradicazione delle malattie nel settore dell’acquacoltura conformemente alla decisione 2009/470/CE del Consiglio, compresi i costi operativi che devono essere sostenuti per adempiere gli obblighi inerenti a un piano di eradicazione;
  • lo sviluppo di buone pratiche o codici di condotta generali e specifici per singole specie sulle esigenze in materia di biosicurezza o di salute e benessere degli animali in acquacoltura;
  • le iniziative volte a ridurre la dipendenza dell’acquacoltura dai farmaci veterinari (escluso acquisto di farmaci veterinari);
  • studi veterinari o farmaceutici e diffusione e scambio di informazioni e di buone pratiche sulle malattie veterinarie nel settore dell’acquacoltura allo scopo di promuovere un uso adeguato dei farmaci veterinari;
  • la costituzione e il funzionamento dei gruppi di difesa sanitaria nel settore dell’acquacoltura riconosciuti dagli Stati membri.

Per la sottomisura 2

È ritenuto ammissibile l’intervento volto a compensare i molluschicoltori per la sospensione temporanea delle loro attività a causa di una mortalità di massa eccezionale, se il tasso di mortalità supera il 20% o se la perdita dovuta alla sospensione dell’attività supera il 35% del fatturato annuo dell’impresa interessata, calcolato sulla base del fatturato medio di tale impresa nei tre anni civili che precedono l’anno in cui le attività sono state sospese.

Bando

Preinformativa del bando (pdf 203 Kb)

F.A.Q.

vai alla pagina delle FAQ

Documentazione

Linee Guida FEAMP (pdf 2.2 Mb) (Delibera della Giunta Regionale n. 54 del 07.02.2017 - pubblicata sul BURC numero 13 del 13/02/2017)