psr logoProgramma di Sviluppo Rurale 2014-2020

Progetto BASC
Capofila ATS: Università degli Studi del Sannio


Piazza Guerrazzi, 1 - 82100 Benevento

0824305012

amministrazione@cert.unisannio.it

Benessere Animale per la Salute dei consumatori. Prodotti zootecnici trattati con presidi sanitari naturali

Responsabile tecnico scientifico

Carmine Guarino

Sintesi del progetto

Le parassitosi sono una fonte di rischio zootenico, sia per la diminuzione delle produzioni, sia sanitario, per la possibile incidenza di patologie ad esse correlate. L’utilizzo degli antiparassitari di sintesi consente di limitare tali rischi ma implica gravi problemi di farmacoresistenza, alti costi economici e un elevato impatto ambientale. La gestione delle parassitosi basata sull’utilizzo di pratiche sostenibili e integrate, come la rotazione dei pascoli, e varie misure ambientali e gestionali, associate all’utilizzo di medicine naturali. Nella zootecnia che persegue modelli di sostenibilità ambientale, la “medicina naturale” s'inserisce come approccio sanitario di prima scelta per l'assenza di residui, l'approccio globale alla salute e l'approfondimento delle interazioni animale-ambiente-uomo. L’approccio integrato alla gestione delle parassitosi prevede il mantenimento del naturale equilibrio ospite-parassita, e rifiuta l’ottica della eliminazione completa dei parassiti negli animali. Da un lato tale eliminazione è impossibile, nell’allevamento basato sul pascolamento, e dall’altro è dimostrato che la presenza di una bassa carica parassitaria nell’animale contribuisce a limitare la insorgenza di infestioni massive. Il pascolamento costituisce la principale fonte di infestazione parassitaria degli animali, è quindi opportuno limitare la carica infestante dei pascoli. Lo studio dell’ambiente pedoclimatico e dell’ agroecosistema è essenziale per una corretta impostazione dei problemi, in quanto la natura del terreno, la flora e la fauna ambientale, le condizioni climatiche influenzano la presenza delle larve infestanti nell’ambiente. Si individueranno fitocomplessi specifici per le parassitosi provenienti da specie vegetali naturalmente presenti nel bacino del mediterraneo. Si orienteranno i pascoli verso una gestione sostenibile ed integrata, con l’ausilio di turni di rotazione e scelte di specie vegetali che naturalmente abbassano il livello di infezione.

Partner del Progetto

  • Università degli Studi del Sannio (Capofila)
  • AZIENDA AGRICOLA DE LEONARDIS VITO
  • AZIENDA AGRICOLA DI SANTO FILOMENA
  • Società Cooperativa Falode
  • Azienda Agricola Mercorella Raffaele
  • Fondazione MEDES
  • Università degli Studi di Napoli Federico II
  • CREA-ZA

Avvisi pubblici

News ed eventi

--