psr logo

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

1.1.1 - Sostegno ad azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze


formazione professionale

Obiettivo

Migliorare le competenze degli operatori del settore agricolo, alimentare e forestale, dei gestori del territorio e delle PMI operanti nelle zone rurali.

Beneficiari

Soggetti pubblici e privati fornitori di servizi di formazione e trasferimento di conoscenze riconosciuti idonei per capacità ed esperienza.

Spese ammissibili

  • Spese per attività di progettazione e coordinamento entro il limite del 5% dell'importo della spesa ammessa;
  • compensi del personale docente e non docente;
  • spese di affitto immobili utilizzati per le azioni di formazione professionale, noleggio ed uso dei macchinari e delle attrezzature necessarie alle attività;
  • spese di hosting per i servizi di e-learning;
  • spese di elaborazione e produzione di supporti didattici;
  • spese di promozione e pubblicizzazione delle iniziative;
  • spese per l'acquisto di materiale di consumo; spese viaggi e soggiorno di partecipanti;
  • spese generali di funzionamento.

Condizioni di ammissibilità

Beneficiari dotati di personale, attrezzature e strutture adeguate alla realizzazione dei servizi di formazione e trasferimento di conoscenze che garantiscano la qualità del servizio da fornire. Il personale, qualificato e aggiornato, è in possesso di esperienza pluriennale acquisita nella gestione diretta di interventi a valere sui fondi comunitari in agricoltura. Per i soggetti beneficiari la procedura di selezione è disciplinata dalla normativa sugli appalti pubblici.

Tipo di sostegno

Sono previsti esclusivamente contributi pubblici in conto capitale sulla spesa di formazione. Per le attività agricole l'intensità massima dell'aiuto è pari al 100% delle spese sulla base dei costi sostenuti dai beneficiari.

Destinatari attività formative

  • Addetti dei settori agricolo, alimentare e forestale;
  • addetti dei gestori del territorio sia pubblici (enti gestori delle aree protette e delle Aree Natura 2000, consorzi di bonifica e consorzi irrigui, amministrazioni provinciali, città metropolitane, amministrazioni comunali, comunità montane) che privati, che operano nel campo della gestione del territorio rurale e delle sue risorse primarie, potenzialmente eleggibili quali beneficiari di altre misure del PSR;
  • altri operatori economici che siano PMI operanti in zone rurali.

Nella scelta dei destinatari delle attività sarà data priorità a coloro per i quali esiste un impegno giuridicamente vincolante su altre misure del PSR 2014-2020.

Bandi

- in fase di definizione