Servizio Fitosanitario Regionale

Laboratorio Fitopatologico (Fitolab)



Il Laboratorio Fitopatologico Regionale svolge attività di diagnostica fitosanitaria a supporto:

  • degli ispettori fitosanitari in generale

  • dell'azione di consulenza svolta dai tecnici operanti nelle Unità Operative Dirigenziali territoriali;

  • dei controlli sui campioni di vegetali e/o di origine vegetale previsti dalla Direttiva 89/2002 CE, D.Lgs. n. 214 del 29/08/2005 e successive modifiche ed integrazioni, effettuati dagli ispettori fitosanitari sul materiale in importazione, esportazione e transito, nei punti di entrata dell'Unione Europea presenti in Campania e nei vivai;

  • dei monitoraggi effettuati su agenti di quarantena e/o di lotta obbligatoria, previsti dalle normative sopra riportate;

  • dei monitoraggi effettuati nell'ambito dei Patogeni inseriti nella "alert list" della European and Mediterranean Plant Protection Organization (EPPO);

  • dei controlli sul germoplasma campano da destinare alla moltiplicazione

La valutazione sintomatica dei campioni e gli accertamenti diagnostici realizzati consentono di procedere all'elaborazione di un referto, nel quale, se destinato alle attività di consulenza, viene specificata non solo la malattia riscontrata, ma anche la profilassi e la terapia (secondo i disciplinari di produzione integrata) da applicare per il controllo della stessa. Sulla scorta di tale referto, i tecnici operanti sul territorio regionale completano la loro azione di consulenza. Gli esiti dei monitoraggi consentono di verificare la presenza di specifiche avversità nei diversi areali e quindi di stabilire se nella nostra regione sono presenti, e se lo sono, dove sono localizzati i parassiti e i patogeni indicati negli allegati I e II del D. Lgs. 214/2005, al fine di applicare tempestivamente misure di protezione ed eradicazione degli agenti in questione.

Il Reg. (UE) 2016/2031 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 26 ottobre 2016 la cui applicazione è prevista a decorrere dal 14 Dicembre 2019, aggiorna e modifica la normativa fitosanitaria. In particolare ribadisce che (Art. 10, secondo paragrafo) la conferma ufficiale, da parte delle autorità competenti, della presenza di un organismo nocivo da quarantena rilevante per l'Unione “è basata su una diagnosi da parte di un laboratorio ufficiale designato dall'autorità competente conformemente alle condizioni e ai requisiti stabiliti dalla normativa dell'Unione in materia di controlli ufficiali”.


Napoli, via Don Bosco 9/E
Tel. 0817968353 Fax: 0817968367