Servizio Fitosanitario Regionale

La difesa delle colture


trappola per la mosca dell'olivo
Consulenza fitosanitaria

Il servizio di consulenza fitosanitaria, coordinato dall'Unità Operativa Dirigenziale Servizio Fitosanitario regionale, attraverso il Piano Regionale di Lotta Fitopatologica Integrata (PRLFI), viene erogato sul territorio dai cinque Settori Tecnico Provinciali per l'Agricoltura.

Il servizio di consulenza fitosanitaria, attraverso il continuo monitoraggio delle principali colture agrarie effettuato in circa 260 Unità Territoriali di Monitoraggio (UTM) presenti sul territorio regionale, produce settimanalmente 27 edizioni dei Bollettini Fitosanitari Zonali. Il servizio di consulenza fitosanitaria è fruibile gratuitamente da parte di tutti gli agricoltori che aderiscono al PRLFI. Per accertamenti diagnostici più sofisticati ci si può; rivolgere al Laboratorio Fitopatologico Regionale.

Il Servizio Fitosanitario regionale redige ed aggiorna due volte l'anno "Le Norme Tecniche per la difesa ed il diserbo integrato delle colture" valide per l'intero territorio regionale.

Bollettini Fitosanitari settimanali

Il Bollettino Fitosanitario Zonale, realizzato in 27 diverse edizioni locali, viene redatto settimanalmente nel periodo 1° marzo-31 ottobre ed ogni 15 giorni nel periodo 1° novembre-28 febbraio a cura dei Settori Tecnici Provinciali

Laboratorio Fitopatologico

Il Laboratorio Fitopatologico Regionale svolge la propria attività a supporto della consulenza fitosanitaria, della vigilanza e del controllo fitosanitario.

Inoltre effettua sperimentazioni nel campo della difesa fitosanitaria.


In evidenza

Cimicetta della bronzatura dell'Eucalipto

Cerambicide delle Drupacee

Punteruolo rosso delle palme

Nematodi cisticoli della patata

Cinipide galligeno del castagno

Lattuga d'acqua

Taladrillo grande delle forestali

Cancro batterico del kiwi

Tignola del Pomodoro