Servizio Fitosanitario Regionale

Xylella fastidiosa - Complesso del disseccamento rapido dell'olivo


xylella fastidiosa

La sintomatologia riscontrata è essenzialmente la seguente:

  • Disseccamenti estesi della chioma interessando rami isolati, intere branche e/o l'intera pianta;
  • Imbrunimenti interni del legno a diversi livelli dei rami più giovani, delle branche e del fusto;
  • Foglie parzialmente disseccate nella parte apicale e/o marginale.

Una serie di concause sembrano originare questo tipo di fitopatia: insetti (Zeuzera pyrina, cicadellidi), funghi (Phaeoacremonium sp.), batteri (Xylella fastidiosa), scarsa cura dello stato vegetativo e produttivo delle piante.

Sul batterio Xylella fastidiosa si è concentrata l'attenzione in quanto considerato il patogeno potenzialmente più pericoloso. E' un batterio gram-negativo che prolifera nei vasi xilematici delle piante, causando conseguentemente una serie di alterazioni in grado di determinare anche la morte delle piante infette.

E' un patogeno con un'ampia gamma di piante ospiti sia coltivate (vite, agrumi, mandorlo, pero pesco, etc.) che spontanee; quest'ultime rappresentano un importante "serbatoio di inoculo" del batterio.

Il contenimento dell'infestazione si basa essenzialmente su misure di eradicazione (taglio totale o parziale delle piante infette e loro distruzione con il fuoco) e misure di prevenzione (controllo degli insetti xylofagi e vettori, eliminare le erbe infestanti, evitare gli stress idrici).

Normativa di riferimento

DECRETO 7 dicembre 2016 (Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l'eradicazione di Xylella fastidiosa (Well e Raju) nel territorio della Repubblica italiana) - pdf 4.1 Mb

Procedura per il rilascio dell'autorizzazione all'emissione del passaporto delle piante per i vegetali ospiti di Xylella fastidiosa

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2016/764 DELLA COMMISSIONE del 12 maggio 2016 (modifica la decisione di esecuzione (UE) 2015/789)

Rettifica della decisione di esecuzione (UE) 2015/789 della Commissione, del 18 maggio 2015

Aggiornamento della normativa su XYLELLA FASTIDIOSA (Circolare 14 marzo 2016)

Decreto Ministeriale n. 736 del 18 febbraio 2016: modifica del decreto 19 giugno 2015

Decreto ministeriale n. 735 del 18 febbraio 2016 definizione aree indenni da Xylella fastidiosa

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/2417 DELLA COMMISSIONE del 17 dicembre 2015

DECRETO 7 ottobre 2015 - Modifica del DM 19.06.2015 relativo alle misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l'eradicazione di Xylella fastidiosa

Piano d'azione della Regione Campania (23 giugno 2015)

DECRETO 19 giugno 2015 (Misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l'eradicazione di Xylella fastidiosa (Well e Raju) nel territorio della Repubblica italiana)

DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/789 DELLA COMMISSIONE del 18 maggio 2015 relativa alle misure per impedire l'introduzione e la diffusione nell'Unione della Xylella fastidiosa - v. rettifica sopra

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 13.02.2014 relativa alle misure per impedire la diffusione nell'Unione della Xylella fastidiosa

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 23.07.2014 relativa alle misure per impedire l'introduzione e la diffusione nell'Unione della Xylella fastidiosa