Foreste

foto dell'albero

Alberi monumentali della Campania - scheda n. 84


Comune: Vico Equense (NA) - loc. Faito

Coord GPS: 403931 - 142929

Altitudine: 1167

Specie: Fagus sylvatica (Faggio)

Circ. fusto: 450 cm

Altezza: 20 m

Età presunta: 400 anni

Rappresenta uno dei 4 faggi secolari di circa 400 anni che bordavano le neviere utilizzate un tempo per la raccolta della neve. La neve ghiacciata veniva portata a valle in penisola sorrentina per il commercio del ghiaccio.

"Localmente la faggeta ricopre gran parte della spianata sommitale del Monte Faito e le cime più alte dei monti circostanti (800-1400 m s.l.m.). In penisola sorrentina, tuttavia, alcuni isolati e vetusti alberi di faggio crescono in basso, ad una quota di circa 600 m s.l.m., alla sommità del Monte Vico Alvano. L'abbondante crescita del faggio ha dato origine al toponimo Faito; la presenza della faggeta in questi monti ha per lungo tempo alimentato l'industria della neve, è grazie all'ombra delle chiome del faggio e alle sue foglie usate come isolante e, ovviamente, al naturale fresco della montagna che si poteva conservare fino all'estate inoltrata la neve raccolta d'inverno nelle neviere. L'importanza dei faggi in questa caratteristica industria è testimoniata nei Lattari dalla presenza di svariati esemplari monumentali, alberi maestosi che bordano le neviere più antiche, il cui taglio, per ovvi motivi, era vietato per legge. (F. Fontanella) "