psr logo

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

2.1.1 - Servizi di consulenza aziendale


frutteto

Obiettivo

Incentivare gli imprenditori agricoli, gli operatori forestali, i giovani agricoltori e gli imprenditori delle PMI insediate nelle zone rurali ad utilizzare i servizi di consulenza aziendale per migliorare le prestazioni economiche, il rispetto delle norme della condizionalità e di sicurezza sui luoghi di lavoro e, in generale, l'uso sostenibile delle risorse.

Beneficiari

Prestatori del servizio di consulenza, pubblici o privati. La procedura di selezione è disciplinata dalla normativa sugli appalti pubblici.

Spese ammissibili

Costo sostenuto per fornire il servizio di consulenza: remunerazione dei consulenti, missioni, materiali e supporti necessari per erogare la consulenza e altri costi direttamente legati al servizio di consulenza e risultanti dall'offerta unitaria presentata in sede di partecipazione alla gara pubblica.

Condizioni di ammissibilità

Organismo in possesso di comprovata capacità ed esperienza, con capacità professionali a livello teorico e pratico-operativo sulle tematiche previste dalla procedura di gara e dotato di uno staff tecnico adeguato ai servizi offerti e ai temi della consulenza previsti dall'art.15 del Reg. (UE) 1305/2013.

Tipo di sostegno

Sono previsti esclusivamente contributi pubblici in conto capitale. Il sostegno è erogato nella misura pari al 100% della spesa ammissibile, con un massimo di contributo per ciascuna azienda per anno pari a € 1.500,00. L'importo del sostegno è proporzionato in base alla prestazione professionale fornita e ai contenuti della consulenza erogata.

Destinatari dell'attività di consulenza

  • Imprenditori agricoli;
  • operatori forestali attivi;
  • giovani agricoltori;
  • altri gestori del territorio e imprenditori delle PMI insediate nelle zone rurali.

Responsabile della Tipologia

Ferdinando Gandolfi - ferdinando.gandolfi@regione.campania.it