Menu

Vivai forestali della Regione Campania

Anno di pubblicazione: 2008

icona di acrobat Scarica il file (pdf 1.9 Mb)

la copertina del volume La regione Campania vanta un patrimonio forestale significativo e pregevole, esteso per oltre 290.000 ettari, che, peraltro, connota e qualifica ampie aree del territorio regionale; tale patrimonio assume notevole rilevanza sia sotto il profilo ambientale e paesaggistico, dalla mitigazione dei cambiamenti climatici alla conservazione della biodiversità, dalla lotta alla desertificazione al risanamento degli habitat degradati, che per le valenze di tipo economico-produttivo, atteso che molte comunità locali traggono proprio dalla gestione dei limitrofi boschi fonti di reddito non surrogabili. Molteplici sono gli strumenti posti in essere dall’Amministrazione per valorizzare con maggiore incisività ed efficacia l’inestimabile risorsa rappresentata dal patrimonio boschivo regionale e per preservare lo stesso dai rischi di degrado, di impoverimento della diversità biologica e di perdita di produttività, a causa di una serie di impatti di origine prevalentemente antropica, quali incendi, acidificazione dei suoli, deposizione di composti azotati, processi di desertificazione, danni legati all’inquinamento da ozono ed ai cambiamenti climatici in corso.

Tra gli strumenti e le leve a disposizione per migliorare e razionalizzare sempre più l’utilizzazione di queste ingenti e preziose risorse forestali rientrano, tra gli altri, i vivai forestali regionali. Attualmente, l’attività vivaistica regionale in ambito forestale viene esercitata in sedici vivai, dislocati sul territorio campano, rappresentativi dei vari pedoambienti ed ecosistemi che tipizzano tale territorio, con una produzione annua che si attesta nell’ordine di circa due milioni di piantine appartenenti a numerose specie vegetali, sia conifere che latifoglie. Il presente volume, quindi, vuole costituire un segno tangibile dell’interesse che anima l’Assessorato regionale all’Agricoltura e alle Attività produttive per le attività vivaistiche forestali, nonché un mezzo attraverso cui veicolare in maniera capillare, sia a beneficio degli Enti locali che dei singoli cittadini, notizie utili a tutti coloro che sono interessati a conoscere meglio le finalità, le funzioni, l’organizzazione e l’articolazione territoriale dei vivai forestali regionali ed a fruire dei servizi offerti dai vivai stessi.

In particolare, il volume rappresenta uno strumento utile ed agile di consultazione per i soggetti pubblici e privati che intendono utilizzare le piantine prodotte presso i vivai forestali regionali per gli scopi più diversi, che vanno dalle opere di imboschimento o rimboschimento, a quelle volte a favorire interventi di forestazione urbana, mediante la creazione di nuovi parchi o l’abbellimento di quelli esistenti, nonché attraverso il restauro di giardini presenti nelle ville storiche, nelle scuole, negli ospedali ed in altri luoghi di pubblico interesse. In definitiva, le piante prodotte dai vivai forestali regionali concorrono ad abbellire, riqualificare e valorizzare sia il territorio regionale nel suo complesso, sia il paesaggio urbano che ci circonda, costituendo un investimento a lungo termine per noi, ma anche e soprattutto per i nostri figli e per le generazioni future.

Andrea Cozzolino

Per saperne di più sui vivai forestali della Regione Campania