psr logo

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

F.A.Q. Tipologia di intervento 2.1.1
Servizi di consulenza aziendale


(aggiornamento 09.01.2018)

Per quanto riguarda il lotto A3 bisogna specificare che, nel caso in cui l'impresa richieda un'attività di consulenza relativa a DOP, IGP o PAT già riconosciuti, il requisito di ammissibilità potrà essere valutato anche alla fine dell'attività di consulenza se questa ha come obiettivo il conseguimento della certificazione o comunque propedeutica a questa. Nel caso in cui l'attività di consulenza riguarda, ad esempio, il riconoscimento di una nuova DOP, il requisito di ammissibilità sarà sempre verificato a posteriori, alla consegna della documentazione all'ufficio responsabile del riconoscimento.

La rispondenza fra le singole attività di consulenza, indicate dall'impresa destinataria nella manifestazione di interesse, deve essere relativa ai temi del lotto ed all'ordinamento colturale dell'azienda stessa. Quindi qualsiasi attività del repertorio che rispetti questi due requisiti è ammissibile.