psr logo

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

7.2.2 - Investimenti finalizzati alla realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili


eolico

Obiettivo

Sostenere investimenti volti a:

  • migliorare il contributo delle attività agricole, agroalimentari e forestali al bilancio energetico regionale;
  • incentivare la creazione di filiere agro-energetiche che utilizzano i sottoprodotti agricoli come alternativa ai tradizionali combustibili di origine fossile;
  • favorire una più efficiente gestione energetica anche attraverso l'uso delle smart grid (distribuzione intelligente dell'energia);
  • ridurre l'effetto serra e, nel ciclo energetico della biomassa, mantenere in equilibrio il bilancio dell'anidride carbonica.

Beneficiari

Enti pubblici in forma singola o associata (comuni, unioni di comuni, enti parco, consorzi di bonifica, comunità montane).

Spese ammissibili

  • Realizzazione e sistemazione dell'infrastruttura;
  • investimenti relativi ai lavori e impianti necessari per la distribuzione intelligente dell'energia (smart grid);
  • spese generali.

Condizioni di ammissibilità

Gli investimenti in infrastrutture per l'energia rinnovabile per essere ammessi devono rispettare le seguenti condizioni:

  • ricadere nelle aree rurali C o D del PSR; - avere un importo minimo di € 50.000,00 ed un importo massimo di € 500.000,00;
  • avere una potenza massima degli impianti non superiore ad 1 Mwe o 3 Mwt;
  • essere redatti sulla base di uno studio di fattibilità che dimostri la presenza dei presupposti necessari alla realizzazione dell'impianto;
  • gli impianti non devono utilizzare biomassa classificabile come rifiuto.

Per gli investimenti in impianti che producono energia elettrica ed energia termica, l'energia termica cogenerata deve presentare una quota minima di utilizzo pari al 50%. Per gli impianti di sola produzione di energia termica è previsto un limite minimo di utilizzo pari al 60%.

Tipo di sostegno

Contributo in conto capitale con una intensità dell'aiuto pari al 100% della spesa ammissibile. L'aliquota sarà ridotta per le operazioni che generano entrate nette dopo il loro completamento.