psr logo

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

F.A.Q. Tipologia di intervento 6.2.1
Aiuto all'avviamento d'impresa per attività extra agricole in zone rurali


(aggiornamento 17.10.2017)

Sono ammissibili le attività nell'ambito sociale, del turismo, del commercio, dell'artigianato e nell'ambito dei servizi. Sono escluse tutte le attività imprenditoriali "connesse" a quelle agricole.

Le categorie protette sono quelle alle quali si applica la legge 12 marzo 1999, n. 68 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili).

Sono attribuiti 15 punti se e solo se il progetto presenta contemporaneamente e in modo coerente attività nell'ambito del turismo, dell'artigianato e dei servizi.

Ai fini dell'attribuzione del punteggio i posti di lavoro vengono quantificati come previsto nel principio di selezione n. 3. Ai fini del saldo, al momento dell'accertamento finale si verifica l'effettiva realizzazione di essi.

Per:

  • il "titolo di studio o qualifica professionale per l'attività da intraprendere";
  • le persone over 50 (disoccupate da almeno un anno, che hanno avuto esperienze importanti in campo lavorativo) e i giovani di età compresa tra i 18 ed i 30 anni (inoccupati che non abbiano avuto in precedenza alcuna stabile esperienza di lavoro);

i requisiti devono essere in capo al rappresentante legale.

Per:

  • la rilevanza della componente femminile;
  • le categorie protette;

si terrà conto della compagine societaria.

Prima del saldo è necessario verificare che il Business plan sia stato realizzato nella sua interezza; ciò è possibile solo esaminando i documenti contabili da esibire al momento dell'accertamento finale.