Condizionalità

Piano di Azione Nazionale


trappola per la mosca dell'olivo

Con DM 22 gennaio 2014 pubblicato sulla GU n. 35 del 12 2 2014, è stato adottato il Piano di azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, ai sensi dell'art. 6 del decreto legislativo 14 agosto 2012 n. 150 recante "Attuazione della direttiva 2009/128/CE che istituisce un quadro per l'azione comunitaria ai fini dell'utilizzo sostenibile dei pesticidi".

L'obbiettivo del Piano è di assicurare un processo di cambiamento dell'uso dei prodotti fitosanitari che deve portare ad una maggiore compatibilità e sostenibilità ambientale e sanitaria.

  • Formazione per utilizzatori, distributori e consulenti;
  • Informazione;
  • Azione di controllo capillare delle attrezzature per l'applicazione dei prodotti fitosanitari;
  • Divieto di irrorazione aerea, con la possibilità di autorizzazione in deroga in casi particolari;
  • Tutela dell'ambiente acquatico e dell'acqua potabile;
  • Corretta manipolazione, stoccaggio e smaltimento dei prodotti fitosanitari e dei loro contenitori;
  • Difesa delle colture agrarie attraverso il basso apporto di prodotti fitosanitari per salvaguardare le biodiversità, privilegiando le opportune tecniche agronomiche;
  • Incremento delle superfici dedicate all'agricoltura biologica e alla difesa integrata volontaria;
  • Monitoraggio del piano per valutare eventuali criticità e progressi.
  • Difesa integrata obbligatoria. L'obbligo riguarda l'informazione relativa ai dati meteo, bollettini, soglie di intervento e monitoraggio della zona.
  • Difesa integrata volontaria. Applicazione delle norme indicate nei "Disciplinari di produzione integrata" comprendenti pratiche agronomiche e fitosanitarie;
  • Difesa biologica. Uso di prodotti di cui all'allegato del reg. CE 889/08.

E' istituito un sistema di formazione obbligatoria e certificata e di aggiornamento per gli utilizzatori professionali, distributori e consulenti.
La Regione rilascia, a seguito della formazione, i seguenti certificati di abilitazione validi per cinque anni, rinnovabili tramite corsi di aggiornamento,  sono personali e riportano i dati anagrafici e la foto dell'intestatario:

  • all'uso dei fitofarmaci per uso professionale (ex patentino);
  • alla vendita (ex autorizzazione alla vendita);
  • per i consulenti (da definire entro il 26 novembre 2014).