psr logo

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

4.1.2 - Investimenti per il ricambio generazionale nelle aziende agricole e l'inserimento di giovani agricoltori qualificati


agricoltore

Obiettivo

Sostenere il ricambio generazionale in agricoltura con investimenti che possano garantire le redditività delle aziende al loro primo insediamento e la loro permanenza nel settore agricolo. La 4.1.2 differisce dalla 4.1.1 solo per le tipologie di beneficiario.

Beneficiari

Giovani agricoltori di età non superiore ai 40 anni (al momento della presentazione della domanda) che possiedono adeguate qualifiche e competenze professionali e che si insediano per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo dell'azienda e ricevono il premio di cui alla tipologia di intervento 6.1.1.

Spese ammissibili

  • Costruzione o miglioramento di beni immobili;
  • acquisto di nuovi macchinari, attrezzature, programmi informatici, brevetti e licenze;
  • spese generali.

Condizioni di ammissibilità

Essere in possesso dei beni su cui realizzare gli investimenti; l'impresa dovrà risultare iscritta ai registri della CCIAA sezione speciale aziende agricole al codice ATECO 01; la dimensione economica aziendale, espressa in termini di Produzione Standard, dovrà risultare superiore a € 12.000,00 nelle macroaree C e D e € 15.000,00 nelle macroaree A e B e comunque non superiore ad € 200.000,00; il giovane agricoltore dovrà impegnarsi alla conduzione dell'azienda agricola oggetto d'intervento per almeno 5 anni dalla data dell'atto con cui viene assunta la decisione di liquidazione a saldo dell'aiuto richiesto; progetti di investimento integrati con il Piano di Sviluppo Aziendale presentato ai sensi della tipologia di intervento 6.1.1. Il sostegno è concesso per investimenti riguardanti le attività di produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli appartenenti all'Allegato I del Trattato UE (carni e altri prodotti primari di origine animale, latte, uve, olive, cereali, legumi, ortofrutticoli, fiori e piante, piante officinali e aromatiche, miele e altri prodotti dell'apicoltura, colture industriali, piccoli frutti e funghi, tabacco e foraggi).

Tipo di sostegno

L'aiuto è concesso sotto forma di contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile. L'importo massimo di spesa ammissibile per azienda è determinato sulla base degli scaglioni di Prodotto Standard.

Richieste di chiarimenti

Gli interessati potranno richiedere eventuali chiarimenti esclusivamente a mezzo PEC al seguente indirizzo:   dg06.uod05@pec.regione.campania.it

I quesiti dovranno pervenire entro l'ottavo giorno antecedente la data di scadenza per la presentazione delle domande di sostegno.

F.A.Q.

Vai alla Pagina delle FAQ (agg. 18.10.16)

Calcolo del Prodotto Standard aziendale

Per il calcolo del Prodotto Standard aziendale è stato adattato, in collaborazione con il Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria), l'applicativo web denominato ClassCE LITE, il cui output dovrà essere allegato alla domanda di sostegno. La procedura consente di accertare:

  • il possesso dei requisiti di accesso
  • la dimensione economica massima del progetto
  • l'orientamento tecnico-economico (OTE) dell'azienda

L'applicativo è disponibile all'indirizzo http://rica.crea.gov.it/classce_lite

Nota metodologica per l'utilizzo dell'applicativo CLASS-CE Lite (pdf 897 Kb) - aggiornamento 21.12.16