Eventi

Il PSR Campania a Innovation Village

Dal 4 al 6 aprile a Napoli, Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa


banner innovation village

Anche quest’anno il PSR Campania partecipa a Innovation Village, il principale evento del Mezzogiorno dedicato all’innovazione in programma da giovedì 4 a sabato 6 aprile presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (Napoli)

L’area espositiva

Il PSR Campania sarà presente nell’area espositiva con un proprio stand ubicato nel padiglione F “Sala dei Macchinari d’Officina”.

In linea con l’obiettivo di Innovation Village di “agevolare il trasferimento tecnologico e la diffusione dell’innovazione favorendo il confronto tra ricerca, imprese, enti, associazioni, startup e professionisti”, la Regione Campania presenterà alcuni dei progetti di innovazione in agricoltura finanziati con la misura 16 del Programma di Sviluppo Rurale, focalizzando l’attenzione sui benefici che essi produrranno per l’ambiente, le imprese e i consumatori.  

Il convegno

Giovedì 4 aprile, dalle ore 12.00, nella sala Cinema si terrà il convegno “La ricerca e l’innovazione tecnologica per lo sviluppo rurale e la tutela dei consumatori: dal campo alla tavola”.

I saluti istituzionali sono affidati a Franco Alfieri, consigliere del Presidente della Regione Campania per le politiche agricole, alimentari e forestali, caccia e pesca.

Introduzione a cura di Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.

Interventi di: Giuseppe Campanile e Gianluca Neglia, rispettivamente ideatore e coordinatore del corso di laurea in Zootecnia di Precisione dell’Università “Federico II” di Napoli, sul tema “La zootecnia di precisione: nuove opportunità per le filiere aziendali”; Leopoldo Angrisani, direttore del CESMA Università “Federico II”, sul “Progetto TRANSFER, un modello per l’innovazione della filiera bufalina”;  Aniello Anastasio, vice-direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria della “Federico II”, Raffaele Marrone del Dipartimento di Medicina Veterinaria della “Federico II” e Maria Luisa Balestrieri del Dipartimento di Medicina di Precisione dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” sul tema “Benessere animale, dry aging e molecole funzionali”.

Modera Antonio Di Gennaro, agronomo e collaboratore di Repubblica.

Agli agronomi sarà rilasciato attestato di presenza valido per la certificazione dei credi formativi professionali (CFP)

CASTARRAY - Studi preliminari di fattibilità per il trasferimento di competenze e di tecnologie innovative per l’identificazione di genotipi di castagno


TEIURE - Tecnologie Innovative per l'utilizzazione agronomica dei reflui


MARCHI LEG - Impiego di leguminose da granella nella dieta di vitelloni Marchigiani: influenza sulle caratteristiche dietetico nutrizionali della carne, con particolare riguardo al profilo acidico dei grassi e al contenuto in C.L.A.


OTTIMA - Ottimizzazione gestionale degli allevamenti zootecnici per migliorare il benessere animale: migliorare la competitività dei prodotti primari attraverso regimi di qualità


TECNOAGRICO - Nuove tecnologie a supporto di nuove coltivazioni e di nuovi scenari nell’agricoltura moderna


DROVIT - Utilizzo di droni in agricoltura


CARPEFIME -Applicazioni di tecnologie innovative a bassissimo impatto ambientale per il miglioramento del materiale sementiero di carciofo, finocchio, peperone e melanzane


VALBIOTEC - Valorizzazione degli ecosistemi connessi all'agricoltura e alla silvicoltura con l'individuazione di bio-tecniche per contrastare fitopatie nella gestione agronomica delle produzioni di frutta campane


INNOFRAGRANS - Innovazione sostenibile del comparto fragolicolo campano


iCAS - iCARE - Agricoltura sociale


SOCIAPI - Sviluppo di attività apistiche finalizzate all’inclusione sociale di fasce deboli e giovani


TECNIAPRE - Tecniche innovative di controllo ed agricoltura di precisione per rendere più efficiente l’uso dell’acqua in agricoltura nella gestione di frutteti